News
06/04/2020

provvedimenti Fondimpresa

Fondimpresa, con determina del 12 marzo 2020 ha stabilito:

- la proroga della sospensione di tutte le attività formatve previste con modalità aula frontale fino al 14/04/2020;

- la possibilità di convertire in questo periodo di sospensione, in relazione alle attività in corso finanziate dal Fondo, le attività formative previste in modalità di aula frontale con modalità in videoconferenza;

- che ogni eventuale spesa direttamente connessa alla modalità aula formativa frontale erogata nel predetto periodo non sarà ritenuta rendicontabile;

- in relazione al sistema di qualificazione dei Soggeti proponenti del Conto Sistema il differimento del termine (di cui all'articolo 9.4 del Regolamento istitutivo) al 15 maggio 2020;

- in relazione all'Avviso 1/2020, il differimento dei termini della data di presentazione per l'Ambito Territoriale al 6 luglio 2020 e per l'Ambito Settoriale al 28 settembre 2020;

- in relazione agli avvisi in corso 1/2019, 2/2019, 3/2019 la proroga di un mese dei termini previsti per la presentazione delle domande di finanziamento (1/2019 fino al 19 giugno 2020, 2/2019 fino al 20 maggio 2020 e 3/2019 fino al 31/01/2021)

- in relazione ai piani finanziati sugli avvisi 3/2018 II scadenza e 1/2019 la proroga di un mese dei termini previsti per la costituzione dei Raggruppamenti temporanei o Consorzi non ancora costituiti e per l'avvio delle attività formative; la proroga anche dei termini relativi alla conclusione delle attività, le attività di erogazione della formazione e la rendicontazione.

Il CdA di Fondimpresa in data 25 marzo 2020 ha altresì stabilito:

- in relazione agli Avvisi in corso e già finanziati del Conto Sistema, il differimento di 180 giorni dei termini stabiliti per la conclusione del piano, le attività di erogazione della formazionee e di rendicontazione;

- in relazione al Conto Formazione ordinario la possibilità per le aziende di utilizzare i dispositivi già previsti e regolamentati nelle linee Guida al Conto Formazione come la rimodulazione ore/partecipanti, l'annullamento volontario del piano, la chiusura anticipata del piano con le azioni formative già realizzate e valide e la relativa rendicontazione parziale e/o totale, la trasformazione del piano ordinario in piano ordinario con ammortizzatori in fase di monitoraggio;

- in relazione ai piani con contributo aggiuntivo già approvati e in gestione, la modifica da 30 a 180 giorni di proroga rispetto alla durata massima di 12 mesi del piano;

- in relazione all'avviso 2/2019 la modifica da 210 a 360 giorni del termine relativo alla conclusione delle attività formative (giorni che devono essere calcolati dalla data di autorizzazione del piano o dall'avvio anticipato) e la modifica da 30 a 180 giorni del termine relativo all'avvio delle attività formative;

- in relazione ai piani ordinari, ai piani con contributo aggiuntivo approvati e in gestione e ai piani dell'avviso 2/2019 la concessione di 90 giorni rispetto al termine massimo di scadenza delle integrazioni nella fase di istruttoria e monitoraggio.