I Fondi interprofessionali finanziano la formazione dei lavoratori delle imprese aderenti.
Con la legge n. 845 del 1978 tutte le aziende che versano il contributo obbligatorio contro la disoccupazione involontaria (il c.d. 0,30%) possono scegliere di destinarlo a un Fondo interprofessionale per la formazione continua.

Con Fondimpresa tutte le aziende hanno a disposizione la possibilità di formare gratuitamente i propri dipendenti (operai, impiegati e quadri) con docenti specializzati.

Obiettivi di Fondimpresa

Favorire lo sviluppo dell'aggiornamento e della formazione nelle imprese italiane al fine di accrescere la competitività delle imprese e le competenze dei lavoratori

Promuovere la cultura della formazione come strumento essenziale per l’innovazione, lo sviluppo e la valorizzazione del capitale umano

Gli strumenti a disposizione

Conto
formazione

Conto aziendale nel quale ogni singola azienda aderente accantona il 70-80% della quota versata e dal quale può attingere quanto serve per realizzare, in qualsiasi periodo dell’anno, azioni formative condivise rivolte alle/ai propri dipendenti

Conto
Sistema

E’ un conto collettivo alimentato con il 26-16% dei versamenti, finalizzato principalmente a sostenere, mediante Avvisi pubblici, la formazione continua nelle piccole e medie imprese, favorendone l’aggregazione in Piani formativi di ambito interaziendale, territoriale o settoriale